Cerca un treno da Palermo a Catania

Trova il mezzo migliore per il tuo viaggio

Trova biglietti del treno economici per Catania
da13,50€

Dettagli tratta

Miglior prezzo 13,50€
Durata del Viaggio 3 h 20 min
Viaggi al giorno 35
Prima partenza: 07:54
Ultima partenza 19:31
Distanza 166km

Trovate le migliori offerte per i treni da Palermo a Catania su virail

Virail trova numerosissimi collegamenti in treno da Palermo a Catania: confrontando le offerte di moltissime compagnie, non vi resterà che scegliere l'opzione migliore in base alle vostre esigenze di orari e prezzo. Potrete filtrare i risultati per il vostro viaggio in treno da Palermo a Catania, scegliere l'opzione migliore e prenotare direttamente sul sito del provider a cui sarete reindirizzati automaticamente.

Con quali compagnie si può viaggiare in treno da Palermo a Catania?

Virail vi mostra offerte da moltissime compagnie in Europa e nel resto del mondo, anche le compagnie ferroviarie che operano sulla tratta Palermo - Catania, ovvero Trenitalia.

Trenitalia, gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, è attualmente la più importante società ferroviaria italiana, che offre il suo servizio a 40 milioni di passeggeri, se si considera solo la rete ad alta velocità.

Quanto costa un biglietto del treno da Palermo a Catania?

Per viaggiare in treno da Palermo a Catania si spendono mediamente 24,05 €, ma perché aspettare e spendere di più? Prenotando in anticipo si possono trovare economici biglietti del treno già a partire da 13,50 €.

Prezzo del biglietto Palermo - Catania ogni giorno

Oggi Domani Tra 2 giorni Tra 3 giorni Tra 4 giorni Tra 5 giorni Tra 6 giorni
13,50 €13,50 €13,50 €13,50 €13,50 €13,50 €13,50 €
Vedi Vedi 1 € Vedi Vedi Vedi 1 €

Treni da Palermo a Catania


Confrontate le offerte per treni da Palermo a Catania con virail

Se cercate un modo rapido ed intuitivo di trovare il prezzo migliore per i treni da Palermo a Catania virail fa al caso vostro. Scegliete la data e filtrate i vostri risultati, per prezzo, orario di partenza, durata del viaggio o numero di cambi per giungere a Catania: Dopodiché dovrete solo prenotare. Virail vi reindirizzerà automaticamente al sito del provider per acquistare i biglietti del treno perfetti, in tutta sicurezza e direttamente dal venditore.

Con quali compagnie si può viaggiare in treno da Palermo a Catania?

Tra le numerosissime compagnie nostre partner in Europa e nel resto del mondo, virail trova quella che fa al caso vostro. Per esempio, la tratta da Palermo a Catania è servita da Trenitalia. Trenitalia, gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, è attualmente la più importante società ferroviaria italiana, che offre il suo servizio a 40 milioni di passeggeri, se si considera solo la rete ad alta velocità.

Da quali stazioni di Palermo partono i treni per Catania e dove arrivano?

Il vostro treno per Catania partirà da Palermo Centrale, arrivando a Catania Centrale o Catania Ognina.

Quanto si impiega a percorrere in treno la tratta da Palermo a Catania e quanto partono i primi e gli ultimi treni?

Il tempo di percorrenza minimo in treno da Palermo a Catania è di 4 ore e 48 minuti, mentre in media si impiegano 3 ore e 59 minuti. Il primo treno per Catania parte da Palermo alle 04:09, mentre l’ultimo disponibile parte alle 19:11.


Treno da Palermo a Catania


Review From: Alessia Alpini
La stazione centrale di Palermo si trova al centro della città in Piazza Giulio Cesare e da qui partono le linee ferroviarie che portano a Catania, Caltanissetta, Trapani, Agrigento e Messina. È possibile raggiungere la stazione in autobus e in tram, oppure se si preferisce usare l’auto è possibile parcheggiare al di fuori della stazione. Io per comodità ho scelto di prendere l’auto e parcheggiare subito fuori dalla stazione, in modo da non dover avere problemi con gli orari dei mezzi al ritorno. All’interno della stazione è possibile trovare bar, ristoranti, negozi di vari tipi, un KiPoint delle Poste Italiane, una cappella, una farmacia e una banca.Per andare a Catania ho preso un treno regionale di Trenitalia con partenza alle 7:27 e arrivo previsto alla stazione Centrale alle 10:31. Quella mattina, come al mio solito, sono arrivata in stazione in anticipo, quindi sono andata a fare colazione in una pasticceria che ho trovato in stazione, non potevo prendere altro se non una buona brioche al pistacchio. Non appena vedo il numero del binario sul tabellone delle partenze inizio ad avviarmi verso il treno, per evitare di trovare troppo casino per salire. Ovviamente il treno era abbastanza pieno quindi, per non sentire troppo rumore, mi sono messa le cuffie e mi sono addormentata. Il viaggio è durato circa 3 ore e finalmente alle 10:35 siamo arrivati a Catania. Nonostante il treno fosse pieno, è andato tutto benissimo, le poltrone erano comode e fortunatamente c’era anche l ‘aria condizionata quindi sono riuscita a riposare bene. La stazione di Catania si trova adiacente alla Piazza Papa Giovanni XXIII, ed è la stazione principale della città. All’interno della stazione è possibile trovare la biglietteria a sportello, la biglietteria automatica, bar, ristoranti, negozi e servizi igienici. Di fronte alla stazione si trova la fermata della metropolitana, la fermata degli autobus e la stazione dei taxi, quindi potete scegliere voi con quale mezzo spostarvi. Io da qui ho scelto di prendere un taxi perché faceva molto caldo e non avevo voglia di aspettare troppo tempo sotto il sole, e inoltre perché il costo dei taxi è nettamente inferiore rispetto a quelli di Milano. Non ero mai stata a Catania e ne sono rimasta estasiata, soprattutto per i suoi palazzi neri realizzati con la pietra lavica proveniente dall’Etna. A pochi passi dalla stazione se prendete via VI Aprile vi troverete davanti la fontana Prosperina e poco più avanti il Palazzo Rosa di Catania, uno degli uffici più originali di questa città. Se non avete fretta e vi fermate a Catania per qualche giorno ne vale assolutamente la pena girarla tutta, a piedi ancora meglio!

Con virail puoi cercare e mettere a confronto orari e prezzi di tutti i mezzi di trasporto da una città all'altra